sabato 5 ottobre 2013

Bossi-Fini: "To be or not to be", Morire.Dormire

Sabrina Carbone100kb
" To be, or not to be, that is the question:
Whether ’tis nobler in the mind to suffer
The slings and arrows of outrageous fortune,
Or to take arms against a sea of troubles,
And by opposing end them? To die, to sleep…
No more, and by a sleep to say we end
The heartache and the thousand natural shocks
That flesh is heir to: ’tis a consummation
Devoutly to be wished. To die, to sleep".(W. Shakespeare)
Questo è il dilemma. I grandi autori come Shakespeare sono stati premonitori. Morire. Dormire. Ogni volta in Italia si accorgono della gravità di una situazione quando i politici e le leggi nazionali, e internazionali vengono messi davanti al 'Dunque'. To be or not to be l'Europa? Fino ad oggi è chiaro che i politici, l'Europa e la legislatura, le Corti, la Magistratura, tutti hanno dormito su una legge che è lì ma non ha risolto nessun problema, al contrario l'ha aggravata con 111 undici morti, 200 dispersi e pochi sopravvissuti. L'Europa ci fa o ci è? Alla Commissione Europea incitano ai diritti dell'uomo, alle Nazioni Unite incitano ai diritti dell'uomo, tutti incitano ai diritti dell'uomo e tutti hanno accettato una Legge che è ipocrita: La Bossi-Fini. L'Italia può andare avanti? Non credo. Per Bossi la Padania è il tempio incrollabile, ma forse dimentica che lo stipendio non glie lo regalano solo i padani, ma tutti gli italiani, compreso gli stranieri che lui non apprezza. Noi paghiamo un politico che desidera ardentemente dividere l'Italia in due. Caro Bossi vada a contare i morti a Lampedusa vada a vedere cosa accade tra il popolo del Sud perchè anche loro pagano le tasse per lei per darle uno stipendio alla fine del mese. Fini non lo so ancora definire, una volta alleato, una volta da solo una volta non ho ancora capito. Se riuscisse davvero la Bonanima! Che Legge è la Bossi-Fini? Leggiamola insieme: La legge nr. 189 del 30 luglio 2002 è stata approvata dal Parlamento italiano durante la XIV Legislatura (col secondo Governo Berlusconi). Oltre all'inasprimento delle pene per i trafficanti di essere umani in violazione della Legge, una sanatoria per colf, assistenti agli anziani, malati e portatori di handicap, l'uso delle Navi della marina Militare per contrastare il traffico dei clandestini, il rilascio dei permessi di soggiorno speciali e relativi al diritto di asilo, sono le principali e più discusse modifiche introdotte dalla Legge Bossi- Fini. Può entrare in Italia chi è già in possesso di un contratto di lavoro che gli consenta il mantenimento economico. Questa Legge è una grande presa in giro per tutti. Come possono due motovedette della Marina Militare monitorare un flusso di persone che supera ogni formula di sicurezza. Bisogna fare una corretta analisi tra chi è clandestino e chi richiedente asilo, e secondo il Governo Italiano due motovedette bastano per tutto il Mediterraneo. Quanti stranieri conta Lampedusa nelle sue tendopoli che sono senza lavoro? In Italia si fanno le Leggi così senza senso e senza realmente andare a saturare un situazione che è stata portata all'irreparabile con la morte di 111 persone e 200 dispersi richiedenti asilo. Ma che razza di Italia è questa? Che tutela abbiamo noi e che tutela hanno gli altri. Hanno fatto una legge che dorme ed è per questo che tante persone sono morte. Volete risolvere il problema e lo risolviamo così il problema, anzi lo risolvete. 111 persone sono MORTE perchè c'è un completo assenteismo. Tutti si preoccupano della vita privata di Berlusconi, la Magistratura si occupa della vita privata di Berlusconi, il Governo italiano si preoccupa della vita privata di Berlusconi, l'Europa si preoccupa della vita privata di Berlusconi e nel frattempo 111 undici persone sono morte, 200 sono i dispersi, pochi sono i sopravvissuti, il popolo italiano subisce la crisi, ma in Italia va sempre tutto bene. A livello umanitario non sono riusciti a contenere un problema, i corridoi umani ci sono ma nessuno li applica perchè tanto c'è la Legge Bossi-Fini. Onore e merito ai Lampedusani. Allora caro Governo, cara Magistratura, cari tutti politici e Europa, facciamo le Leggi per cosa? Per avere sulla coscienza 111 morti, 200 dispersi e pochi superstiti. Io come tutti i bravi cittadini e onesti italiani paghiamo le tasse per vedervi dormire al Parlamento o chattare via internet. Questa è l'Italia la mia patria, ma non mi sento cittadina italiana. Le leggi se le fanno per i propri comodi, non per risolvere i problemi. L'Italia è entrata in un vicolo cieco in un pozzo dal quale sarà difficile risalire. Mi fate pena!

Nessun commento:

Posta un commento